venerdì 7 settembre 2007

Che lavoro fa un ingegnere?

Che lavoro fa un ingegnere?!! Bella domanda.
Sinceramente non lo so. E infatti sono disoccupato.
Leggendo i vostri ultimi post però sono emersi pareri molto interessanti.
Secondo alcuni l’ingegnere dovrebbe fare il Project Manager o il Supervisore, secondo altri ( quelli più matti ) dovrebbe fare il programmatore di software o il progettista al CAD esattamente come un banale perito… ma allora perché prendersi una laurea in ingegneria?!? Perchè non lavorare direttamente come perito?
Ovviamente io non ho la risposta a queste domande,ma ho tanta voglia di capire.
Aiutatemi voi allora: qual è il mestiere che fate o che vorreste fare con la vostra laurea in ingegneria??!

92 commenti:

Anonimo ha detto...

Io vorrei fare il pappone :-)

Si può fare con la laurea in ingegneria?!??

Mr. Turbo ha detto...

Dai ragazzi, fate i seri.

Anonimo ha detto...

L'ingegnere è come un perito alla fin fine, solo che almeno in teoria dovrebbe essere un pochettino piu bravo!!

Mr. Turbo ha detto...

L'ingegnere non è l'artista che fa una sedia di legno, semmai è colui che riesce a farne una produzione in serie coordinando uomini e risorse varie per ottenere un processo produttivo efficiente e con una qualità adeguata.

Anonimo ha detto...

L'ingegnere è diverso dal perito,ma è giusto che almeno nei primi tempi faccia un lavoro da perito come semplice Gavetta!!!

La Gavetta l'abbiamo fatta tutti e ci vuole!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

E’ semplice. Io la vedo cosi.
Ogni tipologia di ingegnere dovrebbe avere una sua mansione.
E’ assurdo che qui non siamo neppure d’accordo sul mestiere che dovrebbe fare o meno un ingegnere.
Sicuramente l’ingegnere non può ( e non deve ) fare lavori da tecnico. Per questo c’è già il perito.
E qui credo di trovarvi un po tutti d’accordo.

Mi chiedo però che senso abbia fare una gavetta da perito se poi si vuole imparare tutt’altro mestiere ..ossia il mestiere dell’ingegnere!!?!?

---

Cmq sia...

secondo me i mestieri da associare sono questi:

Ingegnere Meccanico -> Supervisore/Responsabile Produzione ( azienda metalmeccanica )
Ingegnere Chimico -> Supervisore/Responsabile Produzione ( azienda chimica )
Ingegnere Elettrico/nucleare/aerospaziale/ecc -> Supervisor/Responsabile Produzione ( azienda Elettrica/nucleare/aerospaziale/ecc )


Ingegnere Elettronico/informatico -> Responsabile Sistemi Informativi / Project Manager
Ingegnere Edile -> Attività in proprio / responsabile lavori di costruzione edilizia


---

Esistono poi alcuni lavori che secondo me si prestano bene per qualsiasi ingegnere, ma che attualmente tendono a finire tra le grinfie dei soli ingegneri gestionali. Peccato.
Ecco quali sono:

Responsabile Magazzino
Responsabile Logistica esterna
Responsabile Logistica di Produzione
Responsabile Manutenzione Programmata
Responsabile Sistema Qualità ( ISO9000 / SixSigma ecc )
Responsabile Miglioramento continuo
Responsabile Movimentazione Materiali
Responsabile del Processo ( ingegnere di processo )

...

Anonimo ha detto...

Sveglia ragazzi!!! La laurea ormai non serve più a niente.
Mentre i poveri laureati stanno alla ricerca di uno squallido lavoretto sottopagato, tra i diplomati c'è la piena occupazione.

Anonimo ha detto...

"Mentre i poveri laureati stanno alla ricerca di uno squallido lavoretto sottopagato, tra i diplomati c'è la piena occupazione."

Stesso discorso per il precariato.. è una cosa che investe quasi esclusivamente i laureati!!!
I diplomati della stessa età stanno decisamente meglio!

C'hanno fregato!!
Aprite i vostri Occhi

Anonimo ha detto...

INGEGNERI = MATTI

Anonimo ha detto...

Ingegneri = FUSI DI TESTA

Trovatevi un lavoro invece di stare qui a litigare!!!

Andate a fare anche i lavapiatti, basta che lavorate.
Anch'io ho iniziato cosi, non sono ingegnere ,ma almeno ho un lavoro rispettabile.

Un Saluto a tutti

perito capo ha detto...

Mi sembra che viviate nel mondo dei sogni. L'ingegnere e' nato per fare il dirigente..., e' superiore a un perito ... etc.
Ma siete impazziti o state scherzando? Io sono perito meccanico e coordino il lavoro di 3 ingegneri (uno vo e 2 no). E vi posso assicurare che loro sono contentissimi di lavorare con me e mi accetano bene come loro capo. Io non penderei mai in azienda persone che si credono dei in terra.

Anonimo ha detto...

Ma infatti tu non sei un ingegnere...

Anonimo ha detto...

Vi immaginate un ospedale dove un infermiere coordina il lavoro di 3 medici?!

Con quale diritto poi?!!

CAZ ha detto...

Ragazzi mi spiegate per quale motivo i periti leggono questo blog??!?

Si intitola "Ingegneri Disoccupati" oppure "Periti Ben Occupati"?!?!?

Anonimo ha detto...

I PERITI CI RUBANO IL LAVORO.

Quel perito che fa tanto il saccente praticamente fa un lavoro da Ingegnere... ha rubato un posto che non gli spettava!!! Lui non si è sudato la laurea come gli altri, non è giusto che stia li!!

Anonimo ha detto...

Purtroppo in Italia comandano le minoranze.
Adesso ci sono pochi periti e molti ingegneri ,e la situazione va anche peggiorando. Purtroppo qui tutti vogliono fare l'università...
poi con il 3+2 anche un babbuino riuscirebbe a laurearsi ( ovviamente con tutti il rispetto per i babbuini...)!!

Anonimo ha detto...

Già.... è vero!!!
Ci ritroviamo con tantissimi ingengere e pochissimi periti.
E ovvio poi che se c'è un perito ogni 4 ingegneri, ci ritroviamo il perito a capo e i 4 ingegneri sotto....

E' quasi matematico!!

Anonimo ha detto...

I periti sono i migliori Project Leader del mondo. Voi ingegneri non potete nulla al confronto!!

INGing ha detto...

[...]"L'ingegnere e' nato per fare il dirigente..., e' superiore a un perito ... etc.
Ma siete impazziti o state scherzando?"[...]

No, stai scherzando tu forse.
Dopo tanti anni spesi all'università adesso va a finire che viene fuori che il Perito è superiore all'ingegnere?!?!?

Ma siamo matti?

Certo che è l'ingegnere ad essere superiore ..e non c'è nulla di male nel dirlo.
E' come dire che un medico è superiore all'infermiere. Nessuno dovrebbe offendersi per questo!

Ma secondo me qui il discorso sta degenerando troppo.

Dateci un fottuto lavoro e basta.

Sono stufo di essere "ingegnere disoccupato" !!!

BASTAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!

INGing ha detto...

INGEGNERI FORZA E CORAGGIO!!

DIAMOCI DA FARE!!!!!!

Anonimo ha detto...

"Si intitola "Ingegneri Disoccupati" oppure "Periti Ben Occupati"?!?!?"

E' che molti periti a cui poi è andata bene, sono un po' inviperiti per non essere stati capaci di passare Analisi I quando hanno provato a fare l'uni, e ora si prendono la rivincita. Il fatto è che non potrebbero mai fare i ricercatori ad alti livelli, ma riescono bene a fare i lavori di adattamento ed applicazione che in questo paese di m. sono diffusi nelle imprese, anche quelle grandi.
Un perito italiano all'estero, in paesi in cui si fa ricerca vera, non avrebbe le stesse chances di un ingegnere italiano, in quanto certe conoscenze ed abilità matematico-fisiche non sono scontate per un perito.

Comunque ai periti che escono ora spetta una gavetta più dura di quella fatta dai nostri coetanei periti, usciti quando i contratti erano decenti, stabili e le aziende investivano in formazione, dando la possibilità a ventenni di formarsi, maturare anche dal punto di vista psicologico, togliendo loro dal percorso di carriera le preoccupazioni lavorative che invece proviamo noi.
Diciamo che ai nostri coetanei è andata di lusso, mentre molti di quelli dai 25 ai 30 anni che si sono smazzati dai 6 agli 8 anni di università hanno perso il treno.

Anonimo ha detto...

Mah... non so se avete osservato con attenzione il contenuto della bocca della timida ragazza nella foto.

ingPENTITISSIMO ha detto...

"Comunque ai periti che escono ora spetta una gavetta più dura di quella fatta dai nostri coetanei periti"

Ti sbagli di grosso.
I periti ora sono ancora piu ricercati di prima in quanto ancora piu rari (visto che quasi tutti preferiscono andare a fare l'università invece di lavorare). Di conseguenza le aziende quando vedono un perito lo pagano a peso d'oro e l'assumono direttamente a tempo indeterminato o al max con un contratto a 4 anni!! Ti assicuro che oggi come oggi i periti non se li lasciano scappare!!

Sembra strano,ma è cosi.
Conosco tantissimi casi reali che ti potrei fare nomi e cognomi.
I periti vanno letteralmente a ruba e non ti parlo di periti coetanei; anche i ragazzini di appena 18 , 20 anni trovano subito un buon lavoro se decidono di non seguire l'inutile moda dell'università!!

Questa è la situazione.

ROBBY ha detto...

E' vero , i periti sono richiestissimi (sono ottimi tecnici e di nozioni matematiche ne hanno piu di quante ne servano..) e sono ogni anno piu rari da reperire sul mercato.


Chi vuole perdere tempo faccia pure l'università,ma è solo un inutile moda.... tanto ormai è stata resa talmente facile che si è capito che dottore potrebbe diventarlo chiunque ...anche un babbuino!!

Alex ha detto...

"Diciamo che ai nostri coetanei è andata di lusso, mentre molti di quelli dai 25 ai 30 anni che si sono smazzati dai 6 agli 8 anni di università hanno perso il treno."

Be.. questo è vero,ma semplicemente perchè hanno cambiato le regole durante il gioco.
Quando l'abbiamo fatta noi l'università era una cosa seria, e in pochissimi ci riuscivano.. quindi valeva qualcosa. Adesso la regalano praticamente a tutti e di conseguenza non vale piu nulla!!

...

Servono piu ingegneri ha detto...

Servono piu ingegneri?!

Tra poco faranno un corso di un solo mese e la chiameranno laurea in ingegneria. Sarà senza prove scritte o test(neppure a crocetta), solo frequenza. Servono piu ingegneri...

Anonimo ha detto...

Be.. non nego che la ucciderei con le mie mani quella persona che ha ideato una riforma tanto stupida e inutile che poi è stata quella che ci ha distrutto la vita e ha reso vani cosi tanti sacrifici e versamenti di sudore!!!

HATE ha detto...

La riforma universitaria è stata la peggior schifezza politica degli ultimi 100 anni. Un ingiustizia senza precedenti.
Ha distrutto la vita a me e a tanti altri giovani.... che meritavano molto dalla vita e invece non hanno ottenuto nient'altro che un inutile pezzo di carta che adesso regalano praticamente a tutti.

La chiamano riforma 3+2 ,ma avrebbero potuto chiamarla anche 3x2, come le promozioni dei supermercati... perchè tanto ormai le lauree sono in svendita!!!!!

Anonimo ha detto...

Tutto questo dietro la scusa(palesemente surreale) che servono più ingegneri.

...

C'è una richiesta cosi grande di laureati/ingegneri che se un tempo venivano pagati a peso d'oro adesso i pochi che hanno un lavoro prendono al max 1000 euro al mese ..e non parlo solo dei neolaureati, ovviamente!!!

Anonimo ha detto...

"La chiamano riforma 3+2 ,ma avrebbero potuto chiamarla anche 3x2, come le promozioni dei supermercati... perchè tanto ormai le lauree sono in svendita!!!!!"

HATE , sei un po matto,ma hai detto la sacrosanta verità !!

L'università è troppo facile ha detto...

L'università è diventata troppo facile!

"Tra poco faranno un corso di un solo mese e la chiameranno laurea in ingegneria. Sarà senza prove scritte o test(neppure a crocetta), solo frequenza. Servono piu ingegneri..."

Verissimo anche questo.
Sottoscrivo.

Anonimo ha detto...

Sono un Ing. Elettronico, mio malgrado ho sempre dovuto svolgere mansioni di tecnico informatico. Spesso i miei responsabili non erano in possesso di alcuna laurea. Ora sono disoccupato e molto incazzato. Mi chiedo, se la mia laurea non serve, qual'è l'utilità dei professori universitari che si sono prodigati nel farmi fare non pochi sarifici? Individui peraltro che non spiccano certamente per la loro modestia?

IngElettronico ha detto...

"Sono un Ing. Elettronico, mio malgrado ho sempre dovuto svolgere mansioni di tecnico informatico."

Carissimo amico anonimo, il tuo è un caso tipico.
Quasi la maggioranza di noi ha fatto la tua stessa fine. Il bello è che gli informatici in ITALIA sono già tantissimi e in più sono in continua crescita.
Secondo la legge della domanda e dell’offerta i nostri stipendi sono destinati a calare ulteriormente nonostante già adesso siano inferiori a quelli di un normale panettiere o di un modesto barman..

Anonimo ha detto...

Purtroppo la situazione non accenna a migliorare..

si prevedono solo tempi bui.

Nicola Sacchi ha detto...

Gli ingegneri non servono a niente... sono molto meglio i periti!!

Anonimo ha detto...

L’università v.o. ci ha insegnato che siamo i migliori, ovvero un elite selezionata destinata a diventare la futura classe dirigente. Ora sta a noi dimostrare quello che sappiamo fare quando ci viene affidato il comando!!

PIERO__ ha detto...

Si ,ma tanto il comando verrà affidato sempre a dei banali periti praticoni.... non puoi fare nulla per cambiare le cose, amico!!!

Anonimo ha detto...

Basta con questa inutile guerra tra poveri ( Periti contro Ingegneri ), dobbiamo combattere contro il sistema malato che ci vuole fregare e contro la povertà dilagante.
Non esiste più il ceto medio.
Esistono solo i ricchi (quelli del mondo dello spettacolo + i politici) e i poveri (noi altri..).

Mr. Turbo ha detto...

Questa è la vita.

Prima c'erano i proletari che avevano solo tanti figli ,adesso ci sono i nuovi laureati, ricchi solo di cultura e di un inutile pezzo di carta.

La storia si ripete, cambiano le condizioni al contorno,ma i risultati sono sempre quelli. "Ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri."


Proprio non è possibile creare una società più giusta?!!

Perito capo ha detto...

Anomino ha scritto: "L’università v.o. ci ha insegnato che siamo i migliori, ovvero un elite selezionata destinata a diventare la futura classe dirigente. Ora sta a noi dimostrare quello che sappiamo fare quando ci viene affidato il comando!!"

Poverino, continua pure a sognare, tanto sognare non ti costa nulla. Poi ditemi voi se io dovrei prendere ingegneri cosi' a lavorare nel mio gruppo. Gente che conosce magari le trasformate di Furie' ma che non e' per niente umile e vuole comandare subito. Ma siamo pazzi? Io sono perito e prendo solo gli ingegneri migliori, cioe' umili e senza grilli per la testa a lavorare per me.

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare pure di questo?

da www.beppegrillo.it

The final countdown

La pensione degli italiani si allontana. Ogni anno l’asticella viene posta più in alto. Sempre più in alto. E chi alza l’asticella sono i nostri cari dipendenti. La ragione è che non ci sono più i soldi. L’esempio, si sa, fa miracoli. E i parlamentari non si sono tirati indietro. Tutti per uno e uno per tutti. Per loro i soldi ci sono sempre.
Dopo due anni e mezzo dall’inizio della legislatura hanno il diritto alla pensione.
DUEANNIEMEZZOOOOOOOOOOOOO!!!!!
A noi lo scalone e a loro lo scivolo.
Questo Parlamento non ha alcuna autorità per varare una legge sulle pensioni. Nessuna. Qualunque legge è nulla. Lo è per la par condicio. Due anni e mezzo per tutti o non se ne parla.
Prodi e lo Sciupà potranno modificare le pensioni solo dopo essersi puliti la bocca dai privilegi dei parlamentari, anche di quelli già acquisiti.
Da oggi è attivo sul blog il “Final Countdown”, il conto alla rovescia. Un servizio per i cittadini e per i nostri dipendenti. Ogni giorno ci informerà su quanti giorni, ore, minuti, secondi mancano al raggiungimento della loro pensione. A partire dal 28 aprile 2006, inizio della legislatura. I parlamentari potranno così regolarsi per evitare crisi di governo anticipate e i cittadini inizieranno la giornata in letizia sapendo che qualcuno almeno la pensione la prende.
Forse qualche parlamentare si vergogna. Lo spero. Chi vuole dissociarsi e rinunciare a questo schifoso privilegio può farlo inviando una mail a: parlamentare-dissociato. Il suo nome sarà pubblicato sul blog.


#iframe src="http://www.beppegrillo.it/countdown.html" width="180" height="121" scrolling="No" marginwidth="0" marginheight="0" frameborder="0" vspace="0" hspace="0" style="overflow:visible; "@#/iframe@

Se ti interessa rimpiazza # con <
e @ con >

P.S.: Turbo ma che k@zz0 di foto metti???

Anonimo ha detto...

"Io sono perito e prendo solo gli ingegneri migliori, cioe' umili e senza grilli per la testa a lavorare per me."

Ma che sei tu.. finiscila.
Sei un ragazzino che studia al nuovo ordinamento e che ha tempo da perdere, ecco cosa sei!
Ti ho individuato subito.

Se fossi stato un lavoratore non saresti stato qui a rispondere a questo blog e a sparare affermazioni cosi stupide.
Chi ha scelto di fare ingengeria non può essere umile, chi ha scelto di fare ingegneria (almeno quella v.o. ) deve essere ambizioso per definizione, altrimenti avrebbe fatto il semplice perito. Non ti pare?

Anonimo ha detto...

Infatti. Chi studia scienze politiche lo fa al 90% per diventare un politico. L'ambizione è necessaria. E' quasi un prerequisito. A cosa serve essere umile??
Chi studia per fare il medico, l'avvocato, il magistrato... lo fa con l'ambizione, altrimenti può benissimo fermarsi al diploma!

Anonimo ha detto...

"Furie'"

Dai, Mr Turbo, la inventi una bacheca con gli Ipse Dixit delle espressioni più clamorose ? :-)) .

Per quello che ha scritto quella castroneria e che probabilmente le trasformate le ha sentite nominare vagamente, oppure le inserisce dentro il suo programmino copiato:
"Io sono perito e prendo solo gli ingegneri migliori, cioe' umili e senza grilli per la testa a lavorare per me."

E cosa gli fai fare ? studiare quello a cui tu non arrivi dandogli piccoli compitini così da non fargli vedere il quadro generale, ... perchè è quello che è capitato a me quando facevo l'ingegnere e avevo come capo un 50enne perito di m.
Tu le trasformate non sai nemmeno cosa siano in realtà .... per te è tutta una black box. Sai a cosa servono ma senza il pc non sai studiarle.

Un ex ing senza grilli per la testa ma che ha perso la pazienza.

ingSTRAPENTITO ha detto...

Furiè, Furiò, io mi sono laureato oltre 3 anni fa e sono ancora disoccupato!!!
Cosa cavolo me ne può fregare a me di queste stronzate??!

IO VOGLIO UN FOTTUTO LAVORO SENZA DEL QUALE QUI NON SI PUO' VIVERE.

E' AUMENTATO PERFINO IL CAFFE'!!

COME CI ARRIVO A FINE MESE CON SOLO UNA PENSIONE A CASA?

LUIGI ha detto...

E' vero. L'univeristà per molti di noi è solo un lontano ricordo di parecchi anni fa. Lasciate perdere le cavolate studiate a scuola e dateci un fottuto lavoro. La gente qui ha bisogno di mangiare!!

DATECI UN LAVORO O FAREMO LA RIVOLUZIONE !!!

sRock84 ha detto...

Porca miseria, la benzina costa più dell’oro!!!

Con 5 euro ci danno poco più di 3 litri!!!

Sono 10.000 lire !!! Solo 3 litri di benzina con 10.000 lire! E' pazzesco!!!

DATECI UN LAVORO, ABBIAMO BISOGNO DI LAVORARE!!!

MrTURBO scendi in politica, dacci un fottuto lavoro, solo tu puoi salvarci … sei la nostra unica salvezza!!!

Anonimo ha detto...

I “tronisti” sono milionari e noi ingegneri facciamo la fame, evviva!! E' vergognoso.

E i politici cosa fanno?
Insistono ancora dicendo che ci sono pochi laureati, pochi ingegneri.... pochi matematici... e noi qui disoccupati ad aspettare qualcuno che ci chiami per lavorare!!

Ci prendono anche per culo quei porci?!

ALLORA E' VERO:
CI VUOLE LA RIVOLUZIONE!!!

NON C'E' ALTRA STRADA:
RIVOLUZIONEEEEEEEEEEEEEEE!!!

Anonimo ha detto...

Ben tornato Mr Turbo!!!

Mr. Turbo ha detto...

Ragazzi, come sempre state uscendo un po fuori tema.
Vi ripeto la domanda:
qual è il mestiere che fate o che vorreste fare con la vostra laurea in ingegneria??!



Credo che la maggior parte di noi sogni di fare il Project Manager o comunque posizioni di elevato prestigio e responsabilità... c'è qualcuno che si è iscritto ad ingegneria per fare un banale lavoro da tecnico da 4 soldi?

perito capo ha detto...

Mr Turbo ha scritto: "Credo che la maggior parte di noi sogni di fare il Project Manager o comunque posizioni di elevato prestigio e responsabilità... c'è qualcuno che si è iscritto ad ingegneria per fare un banale lavoro da tecnico da 4 soldi?"

Mr. turbo, Mr. Turbo! Sarai anche un genio della matematica ma come diavolo fai a non capire che lavori di prestigio non c'e' ne sono piu'?
Io ho inziato molto umilmente svitando bulloni con il mio modesto diploma di perito meccanico. Poi un po' alla volta sono diventato grup leader e ora coordino il lavoro di 3 ingegneri. Io i tipi come voi che si credono superman e vorrebbero prendere il mio posto senza un giorno di esperienza non li assumeri mai. Io ai miei tempi ho fatto lo svitabulloni per anni, ora tocca a voi, non c'e' scampo.

Mr. Turbo ha detto...

"Io ai miei tempi ho fatto lo svitabulloni per anni, ora tocca a voi, non c'e' scampo."

E’ vero che ci vuole esperienza,ma esperienza mirata.
I medici imparano a diventare buoni medici facendo il loro mestiere e non aiutando gli infermieri nel loro lavoro!

Caro PeritoCapo, tu per quanto ti impegni resterai sempre un perito.

Non è svitando bulloni che si diventa ingegnere :-)

IngElettronico ha detto...

“Poi un po' alla volta sono diventato grup leader e ora..”

Semmai Group Leader :-)

Anonimo ha detto...

PeritoCapo , tu ne dici di scemenze.
Senza offesa pero:-)
Come si fa a imparare a diventare un buon Project Leader facendo lo svitabulloni?!

Quello che dici tu non ha molto senso.
Ha ragione Turbo. I medici non fanno gli infermieri per imparare a fare i medici.

GIORGIO ha detto...

"I medici non fanno gli infermieri per imparare a fare i medici."

Sono daccordo anch'io con Turbo.
Se vuoi imparare un mestiere devi fare pratica in quel mestiere dal principio!! Non ha senso imparare un mestiere per poi farne un altro.

Anonimo ha detto...

"Io i tipi come voi che si credono superman e vorrebbero prendere il mio posto senza un giorno di esperienza non li assumeri mai."


Sei davvero un tipo buffo.
Per fortuna che non sei anche il direttore delle risorse umane.
Vabbe che quelli sono ancora più pazzi di te :-)

Anonimo ha detto...

Tu ci scherzi,ma spesso i PeritoCapo diventano anche Capo del Personale ... è successo anche ad una persona che conosco !!

Anonimo ha detto...

Ma con quale competenza poi?? :-O

GIORGIO ha detto...

E noi poveri laureati stiamo qui a fare Master su Master........ per poi restare disoccupati!!!!

Anonimo ha detto...

"Tu ci scherzi,ma spesso i PeritoCapo diventano anche Capo del Personale ..."

Come si fa a scherzare su queste cose ragazzi!!!!!!!!?!!!!!!!


Rabbrividisco!!!

Anonimo ha detto...

Gli ingegneri sono tutti pazzi punto e basta!!!

NON ASSUMETELI XKE SONO TROPPO PAZZI!!!!!

Anonimo ha detto...

Gli ingegneri risolvono problemi che i periti non riescono neppure a vedere!!!

Anonimo ha detto...

Ragazzi...
ingegneri....

è inutile che vi impegnate tanto, perche alla fine tutti nei Call-Center finiremo!!!

Non c'è storia!!!!!!!!!!!

PIEROP ha detto...

Io vorrei sapere
Chi governa il mondo
Cosa gli direbbe
Uno che è senza lavoro
Vorrei sapere
Come si fa a cadere
E come puoi risalire
Senza farti male
Sono un ragazzo
Ricordatevi che esisto
Sono il re del Nulla
Mentre il Nulla ruba i milioni
...

Roberto ROSSI ha detto...

"Che lavoro fa un ingegnere?"

Rispondo subito alla domanda.

Io quando mi sono scritto non sapevo che lavoro sarei andato a fare.. sicuramente non pensavo al tecnico da 4 soldi, altrimenti avrei fatto il perito.

Sicuramente speravo di fare un lavoro di responsabilità,magari in un industria.
Adesso ovviamente non nego che mi piacerebbe fare il Project Manager/Project Leader ... cmq mi va bene qualsiasi cosa pur di lavorare.

ingSTRAPENTITO ha detto...

Caro Roberto, ti giuro, io la penso esattamente uguale a te.

Sei il primo forse che ha dato una risposta sensata alla domanda del post. Ma per gli altri non è mai troppo tardi.. :-)

IN__Ging ha detto...

Io sognavo di saldare degli integrati su una piastrina di silicio…
Scherzo:-)
Anch’io vorrei fare il Project Manager !! :-D

Anonimo ha detto...

Va bene anche qualcosa come direttore tecnico … certo!

Cmq , va bene sognare,ma io mi accontenterei anche dei soliti 1000 euro al mese a fare il programmatore di software,ma a trovarlo un posto adesso ...

Ormai sono stato “fermo” per più di un anno e come programmatore non mi vuole più nessuno :-(

Anonimo ha detto...

Che vita di merda!!!

INGEGNERI FACCIAMO LA RIVOLUZIONE!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

"qual è il mestiere che fate o che vorreste fare con la vostra laurea in ingegneria??!"

Ca@@o, sono un impiegatino di m. precario per giunta, ma ero nato per fare l'ingegnere .... solo che la fortuna avversa mi condusse verso lidi infelici. L'ingegnere non potrò mai più farlo perchè già a 28 anni con un curriculum decente, tanta passione e volontà di studiare non mi prendevano come informatico e il mio settore era bloccato. :-( ora ho 3 alternative:
- la conferma, per continuare a fare l'impiegatino, ma sempre meglio che un calcio in culo.
- l'estero, ma per fare il muratore mi sa, in Svizzera italiana , Australia, Germania, insomma in paesi dove un lavoratore prende il giusto e dove c'è più giustizia sociale.
- se perdo questo lavoro e resto in Italia sono fottuto, finirò a fare il commesso precario, il fattorino precario o l'operaio precario.

ingPENTITISSIMO ha detto...

Amico, sei uguale a noi altri.
Qui siamo tutti sulla stessa barca di merda :-(

Ci vuole una fottutissima rivoluzione!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Questo mondo fa schifo... viva bin laden!!!

Anonimo ha detto...

Ingegneri datevi a qualcosa di meglio del lavoro: Datevi al Calcetto!!!

Il lavoro non fa per voi!!!

Anonimo ha detto...

MrTurbo sei bellissimo, datti al mondo dello spettacolo!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

ITALIA = PAESE DI MERDA

Anonimo ha detto...

INGEGNERE = LAVORO DI MERDA!!

4 soldi + tanta fatica + vita da precario ...

Anonimo ha detto...

Il lavoro dell'ingegnere è un lavoraccio... sottopagato e quasi sempre precario.... era meglio fare la velina!!!

Anonimo ha detto...

Io sono uun Ingegnere Civile Idraulico...ad un anno dalla laurea disoccupato e l'unico lavoro che mi è stato proposto è stato quello di cassiere in un supermercato. Avrei accettato, ma 500 euro al mese per 11 turni settimanali full time sono una miseria, no?

Anonimo ha detto...

Ingegneri! Muovete il culo e andate all'estero! Vabbe' che non c'è la mamma, ma lì il lavoro si trova! Ve lo dice chi se ne intende...

Anonimo ha detto...

Li il lavoro si trova?!!
Si… come cameriere o come lavapiatti!!!!!

Ma aggiornati invece di dire scemenze!!!!!

Anonimo ha detto...

Guardate qui: LINK
In germania ci sono 80.000 ingegneri disoccupati.
….

Per farli campare gli danno i lavori socialmente utili … ""FANNO GLI SPAZZINI""!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

il porno attore!!!
io ho scelto questa vita anche se sono laureato in ingegneria!!!

Anonimo ha detto...

Sono un laureando in Ingegneria elettrica per l'automazione. Appena laureato cercherò qualsiasi tipo di lavoro che mi permetta di sopravvivere e pagare l'affitto di casa. Io spero di lavorare in futuro sfruttando al meglio la laurea conseguita con tanti sacrifici, magari come dipendente o consulente di una azienda leader nel settore dell'automazione industriale o comunque, nel settore elettrico in genere. Non pretenderò sicuramente si svolgere alcuna mansione dirigenziale almeno di non aver accumulato tanti anni di esperienza in uno specifico campo ma ciò è solo un obiettivo da raggiungere a lungo termine. Ritornando dalle nuvole sulle quali ho appena fatto un giro, posso dire che il lavoro di un ingegnere può essere qualsivoglia, l'importante che viene fatto bene e con dignità: io sarò felice di iniziare il mio percorso lavorativo come pizzaiolo o come benzinaio, così da imparare da subito ad avere un rapporto cordiale e umile con i clienti, cosa che in genere un ingegnere non ha; continuerei poi a fare il benzinaio,pur avendo una laurea in ingegneria, se ciò mi gratificasse completamente. Ma volendo andare avanti, magari per superare facoltosi problemi economici o anche solo per integrare le conoscenze a priori aquisite, sarei ben felice di svolgere un lavoro più consono alle mie aspettative, che sia esso quello di perito elettrotecnico o di ingegnere elettrico triennale, anche alle dipendenze di un imprenditore analfabeta, che magari ne sa più degli altri per sua esperienza matuarata negli anni. L'importante e sbracciarsi e darsi da fare; e non aspettare che arrivi il posto di dirigente. Quello a cui noi tutti aspiranti ingegneri tendiamo, bisogna guadagnarselo, nel tempo. Cominciamo ad essere umili; se poi si riesce ad arrivare ad un certo livello, e si continua ad essere umili, tutti i sacrifici saranno ricompensati.

Anonimo ha detto...

Ci credo benissimo che con tutta la laurea in ingegneria faresti volentieri il benzinaio o il pizzaiolo.... con quello che guadagnano!?!?!!!!


Oggi come oggi gli ingegneri guadagnano davvero pochissimo che persino un benzinaio guadagna molto di piu.

E di chi è la colpa?

Dei genitori.. che insistono a mondare tutti i loro figli a ingegneria!!!

La legge della domanda e dell'offerta dice che in questi casi il benzinaio deve guadagnare per forza di piu dell'ingegnere, non si scappa.... è matematico!!

Anonimo ha detto...

Infatti.

Il bello è che qualsiasi ragazzo diplomato che fa il benzinaio, se solo lo volesse, potrebbe diventare ingegnere anche lui nel giro di pochi anni!!

Grazie alla riforma le difficoltà si sono azzerate. Adesso senza fatica e senza impegno ( e sopratutto senza talento ), chiunque può diventare ingegnere....


ingengere n.o. ovviamente!!!!

Ambra ha detto...

ciao a tutti,
Mi sono laureata con il vecchio ordinamento in ingegneria ambientale (la vecchia ing. mineraria) il 17 dicembre 2003.
Nell'ordine:
- nell'arco di un mese (15 gennaio 2004) ho trovato lavoro come assistente Coordinatore della sicurezza in cantieri civili, impiego mooolto interessante e formativo, ma a 840 €/mese per 14+1 mensilità.
- dopo un anno e mezzo, appena passato l'esame di stato, mi sono buttata e mi sono licenziata dal posto descritto prima che era a tempo indeterminato (ma sempre a 13000€ anno - un ca**o), aprendo una P.IVA
- adesso, a poco più di due anni dal salto nel vuoto, ho già un bel giro di clienti come libera professionista nel campo della sicurezza dei cantieri e del lavoro in genere e per il 2007 fatturerò poco meno di 40'000€.
- Sono decisamente orgogliosa di me stessa, soprattutto considerando che ho appena compiuto 28 anni.

Nella mia -breve- carriera ho fatto di tutto: dall'inviare fax o archiviare documenti, fino al progetto tosto (e lì non tiravo le linee ad autocad su richiesta di terzi, ero io a decidere dove andassero). E mai mi sono lamentata dicendo:"Questo non è un lavoro da ingegnere". Quando il posto di lavoro ha iniziato ad andarmi stretto, semplicemente mi sono guardata in giro ed ho cambiato impiego.

La facoltà di ingegneria ti da in mano uno strumento potente, se poi il neo laureato non sa usarlo oppure - peggio - ha paura di usarlo, non deve poi andare a lamentarsi in giro.

LUCIO ha detto...

Si... peccato che il tuo caso sia più unico che raro!!!!!

ROBB ha detto...

Già... oggigiorno se lasci un posto a tempo indeterminato , prima ti prenodno per pazzo (e ti rinchiudono al matticomio), poi ti menano pure.........

Anonimo ha detto...

ma stiamo parlando di TUTTI i settori!?
edile/civile....informatico....industriale!?
ancora non sono un ing disoccupato ma presto lo sarò
volevo capire se non stò dv mandando nel cesso gli anni migliori della mia vita!!^^

P.s. si è vero...molti miei amici delle superiori...fermi al diploma...hanno già una carriera...una famiglia....un auto...una casa!

Anonimo ha detto...

bhe io sono un avvocato è ankora peggio credimi infatti ormai anke sugli sbocchi occupazionali della laurea in giurisprudenza c'è scritto frigitore di patatine da mc donalds

Anonimo ha detto...

le cose sono due: o mentite voi ingegneri o le agenzie di selezione, visto che si trovano un sacco di annunci, specie nel settore elettronico,e per giunta a carattere urgente!

Anonimo ha detto...

Loro devono venderti il fumo… noi nulla....

Giudica tu stesso.