sabato 19 maggio 2007

Lavoro flessibile - Metis alle Iene

Se cliccate sui link sottostanti vedrete un servizio fatto dalle iene il 26 marzo scorso.

Si parla del lavoro flessibile e di come le agenzie interinali sfruttano i lavoratori rispettando la legge.

Grazie alla legge Biagi siamo costretti a non programmare un futuro proprio perchè ci sono agenzie come la Metis in sicilia che fanno firmare contratti giornalieri ai lavoratori interinali.

E questo è niente rispetto ad altre agenzie dove i contratti vengono firmati direttamente dalle impiegate di filiale senza nemmeno consegnarli ai lavoratori.

LinkVideo1 - LinkVideo2

Tratto da ilmondointerinale.blogspot.com

---

C'è una precisazione da fare.
Secondo quello che leggo scritto qui , la Metis in realtà non rispettava la legge.

Ma allora perchè non la fanno chiudere?!?

58 commenti:

Confusa Mente ha detto...

Si! Qui ci vuole la rivoluzione! ...Ma non adesso che mi si scuoce la pasta...

Mr. Turbo ha detto...

A quest'ora??!

Mi sa che oggi sei un po più confuso del solito:-)

Luigi Rosa ha detto...

Le lauree anche se non fosse l'Università stessa a svenderle ci penserebbero le varie università private para-statali (anche trattasi di scuole medie superiori paritarie, paritetiche, para...). Quando ero piccolo mi avevano fatto credere che chi otteneva un titolo di studio senza sforzo se non a suon di soldoni nella vita si sarebbe trovato male. Adesso intuisco che chi è in grado di acquistare un titolo di studio ha i "mezzi adeguati" anche per provvedere al futuro, dove per mezzi adeguati puoi leggere: "giuste conoscenze" e "risorse economiche".

Vecchio ingegnere ha detto...

Ciao ragazzi,

sono un vecchio ingegnere vecchio ordinamento. Mi vengono le lacrime agli occhi a leggere i vostri post su questo blog. Mi fa star male vedere come persone intelligenti che si sono tanto impegnate, stiano ora in una situazione cosi' difficile. Ai miei tempi gli ingegneri inventavano, progettavano, sviluppavano e brevettavano. Oggi vedo che non e' piu' cosi'. La massima aspirazione che potete avere e' di diventare operai. Ma non e' giusto! Non accettatelo! Se questo paese non riesce a far fruttare i vostri cervelli mandatelo al diavolo! Vuol dire che non vi merita!

In particolare mi fa soffrire la situazione di Mr. Turbo, un genio della matematica disoccupato. Sono le persone come lui che potrebbero fare la differenza, ma questo e' loro impedito! Potrebbe inventare, progettare, sviluppare e brevettare, ma questo gli e' impedito!

Ragazzi, non pensiate di avere obblighi di riconoscenza verso l'Italia, perche' all'Italia di voi non importa nulla. Prima di essere troppo vecchi, fuggite, fuggite all'estero! Io l'ho fatto a suo tempo e ringrazio il cielo di averlo fatto.

In bocca al lupo a tutti!

Anonimo ha detto...

ma perchè da piccoli a tutti quanti noi hanno raccontato queste caXXate?
Non era più facile mandarci ad un provino TV per giovani volti nuovi?
Mah

riellox ha detto...

OK le ricerche su internet, si trovano delle posizioni interessanti, ma è possibile trovare lavoro "a distanza"? Cioè, è possibile essere chiamati anche se si dichiara di essere in Italia?

Luigi Rosa ha detto...

> Ai miei tempi gli ingegneri inventavano, progettavano, sviluppavano e brevettavano.


Ah.... io ho qualche brevetto al mio attivo... ma sono disoccupato lo stesso. E anche squattrinato. :)

Mr. Turbo ha detto...

N.B. I commenti OT verranno cancellati tutti.
E non ci sono eccezioni.

Mr. Turbo ha detto...

Non siate scortesi e rispettate le semplici regole di questo blog.

Mr. Turbo ha detto...

Cmq basta con questa storia dell'estero.
Questo sito non è monster.
Andate a mettere i vostri annunci su monster (e pagate) se volete pubblicizzare a scrocco!!!

Lo ripeto per l'ultima volta... l'estero è OT!!!

Anonimo ha detto...

Cmq...

C'hanno sempre detto che in Italia gli ingegneri erano troppo pochi ( e su alcuni media continuano ancora a dircelo ), ci hanno ingannato per tanto tempo e continuano ancora ad ingannarci.

La prima cosa da fare dovrebbe essere capire il perchè di questo inganno.. e poi bisognerebbe trovare un rimedio generale al problema. Emigrare ovviamente è solo un palliativo,ma non la cura.

Mr. Turbo ha detto...

Aggiungo una cosa riguardo agli ingegneri disoccupati.

Il lavoro qui in Italia non si trova semplicemente perchè non c'è e non perchè la gente è cosi stupida da non esser in grado di fare una ricerca su monster.
Per quanto riguarda il discorso lavoro all'estero, è la stessa identica cosa.
Il mondo è grande, è ovvio che ci sono più opportunità di lavoro nel mondo che in Italia,ma questo lo sanno tutti, non serve a nulla ripeterlo.
Anzi. E' un offesa all'intelligenza delle persone.
Il problema è che non tutti hanno la possibilità di emigrare.
Il governo dovrebbe pensare anche a queste persone. Non poter emigrare non è una colpa. Il diritto al lavoro è un diritto di tutti ed è sancito dalla costituzione italiana.

Detto questo, smettetela di ripetere sempre le solite cose.
L'abbiamo capito che in altre nazione il lavoro c'è, ma pensiamo anche a risolvere i problemi dell'Italia ..che poi è la cosa che più ci interessa.

Anonimo ha detto...

Sono daccordissimo con te , turbo.

Pippo ha detto...

Mr. turbo, e' chiaro che se gli ingegneri disoccupati sono cosi' affascinati dall'estero e' perche' sono disperati. E se come dici tu di lavoro in Italia non c'e' ne assolutamente, allora possiamo solo andare tutti a zappare e chiudere questo blog. Sembra che tu non voglia capirlo.

Anonimo ha detto...

Mr Turbo magari e' ricco e puo permettersi di farsi mantenere da mamma e non lavorare per mesi. Ma io no.

Perche' hai cancellato il post che spiegava come trovare lavoro all'estero? Solo perche' non ci vuoi andare tu non dovresti censurare gli altri.

Mr. Turbo ha detto...

I commenti sono graditi solo quando sono attinenti al post in oggetto.
Non puoi usare il mio blog per scrivere quello che ti pare!!!

E' chiaro?!

Mr. Turbo ha detto...

Dai su...

Qualunque sia il post scrivi sempre le stesse cose... Estero, Estero, Estero...

Ci sono tanti siti che parlano del lavoro all'estero... perchè non ti rivolgi a uno di quelli?!

Mr. Turbo ha detto...

Un ultima cosa:

non sono un dittatore, sono semplicemente il moderatore di questo blog e faccio il mio dovere!!!

IngElettronico ha detto...

Effettivamente non c'è neppure un commento relativo al post.

Ma qualcuno di voi l'ha letto?!

Qualcuno di voi mi può spiegare se quello che ha fatto la Metis è legale o meno?!

IngElettronico ha detto...

Voi non vi stupite più di niente!!!

Le Iene ci hanno mostrato un caso di schiavismo vero!!!!!

Vogliamo parlarne di questa cosa o no?!

Anonimo ha detto...

Credo che quelli di Metis meritino seriamente il carcere...

IngElettronico ha detto...

E' quello che penso anch'io.

Lo sfruttamente è il vero nemico n°1 del lavoro in Italia!!

Mr. Turbo ha detto...

Bravo ing :-)

Anonimo ha detto...

Cosa centrano tutte queste ragazze seminude col blog?!

Mr. Turbo ha detto...

Riguardo alle immagini delle belle ragazze che popolano il blog, ovviamente si tratta solo di un'abbellimento..

Ma possibile che avete sempre da ridire su tutto?!

Sarò libero di gestire il blog come mi pare o no??! :-)

Confusa Mente ha detto...

Mah... non capisco bene il senso della discussione. Nel senso: leggo nei post che à chiaro a tutti che occupazione in Italia non ce n'è più, ma solo sotto-occupazione in deriva verso lo sfruttamento/schiavismo. Leggo nei post, e nei comments prima che scompaiano che solo all'estero si trova ancora vera occupazione. Ma allora, mi domando, di che dobbiamo parlare qui? Se è tutto chiaro, dov'è il problema? Rimango sempre più confuso...

Mr. Turbo ha detto...

Buongiorno Confusa.
Questo è un blog e qui si discutono i post che vengono postati dagli autori.

Anonimo ha detto...

Noi "dobbiamo" semplicemente discutere i post.

Ma non è che "dobbiamo" (o "dovremmo") per forza ..
in realtà nessuno ci costringe:-)

Anonimo ha detto...

Si ok... la Metis sfrutta leggi fatte ad arte per metterlo in quel post al più debole: il disoccupato. Ma anche le leggi fatte ad arte per proteggere le banche servono a metterlo in quel posto al più debole: il risparmiatore. Oppure le leggi fatte ad arte per tutelare le assicurazione sono fatte per inc***are il più debole: l'assicurato.
Allora le leggi sono fatte ad arte per proteggere le imprese (gli imprenditori), le banche (i banchieri), le assicurazioni (gli assicuratori).
E allora? Che vogliamo farci? Al governo ci sono solo imprenditori, banchieri ed assicuratori. Mica ci sono andati da soli, li abbiamo votati, e ora stanno al governo.
Il giorno che Mr.Turbo vincerà le elezioni abbruzzesi, poi nazionali, e poi diventerà presidente del consiglio, farà tutte leggi per difendere gli ingegneri. E a tutte le altre categorie gireranno le palle come le pale di un ventilatore.
Allora ci sarà un blog che si chiamerà "baristi-disoccupati" in cui Mr.Tazzina si candiderà in campania per difendere i sudati diritti dei baristi che nel primo decennio del secondo millennio prosperavano... e ora invece... che gli ingegneri sono al governo, devono fare la fame e sono disoccupati.

Anonimo ha detto...

Complimenti MrTurbo, bel post.
Io cmq sono per la chiusura completa di METIS!

A presto

Anonimo ha detto...

Ogni categoria ha diritto di potersi difendere.. sopratutto se si tratta di una categoria debole.

..e attualmente quella degli ingegneri è la categoria più debole ed abusata!!

Anonimo ha detto...

E' la laurea che ha perso prestigio piu di tutte.

La laurea in economia o quella in giurisprudenza, tanto per fare degli esempio, con la riforma sono uscite addirittura rafforzate... ora occorrono ben 5 anni invece di 4 per completare il ciclo di studi e iniziare il tirocinio.....

C'è stato un miglioramento. In pratica è diventata una laurea quinquennale come ingegneria!!

Medicina invece è rimasta esattamente come era prima, 6 anni a ciclo unico..
in pratica è sempre la N°1!!
Solo ingegneria è crollata del tutto diventanto una laurea da 4 soldi...

Anonimo ha detto...

anzi da 3 soldi, visto che non si ha nessun vantaggio nel continuare oltre la triennale....

Anonimo ha detto...

Ecco perchè poi gli economisti fanno lavori di prestigio mentre gli ingegneri si devono accontentare di lavori da banale tecnico (vedi programmatore/caddista) oppure addirittura da operaio........

angela padrone ha detto...

1)Su metis, le iene e la legge Biagi, vi invito tutti a leggere almeno due post sul mio blog cambiamondo www.angelapadrone.blogspot.com, che mr.turbo conosce perfettamente.
2)tutti hanno dei guai e dei problemi. però, dire che se nel mondo non si trova il lavoro che far me, è colpa "loro" (chi sono poi questi loro?) o dello Stato, o di chi comanda...molti di voi sono ingegnerino?: identificate il problema con un po' più di precisione
£)Quanto ad andare all'estero, sono convinta che lì il mercato sia decisamente migliore, per chi se la sente. Mi piacerebbe se chi ha scritto il post sulla sua esperienza all'estero mi contattasse, sempre su cambiamondo. Se vuole raccontare la sua esperienza gliela pubblico integralmente (spazio permettendo)
grazie a tutti
angela

Mr. Turbo ha detto...

Ciao Angela,
benvenuta sul mio blog:-)

Io personalmente non do la colpa a nessuno.
Questo blog è nato per sensibilizzare la gente su un problema crescente,ma troppo spesso ignorato dalle persone..
parlo degli ingegneri disoccupati!!
Si tratta di una categoria che secondo le istituzioni e i mass-media neppure esiste,ma in realtà è in fortissima crescita!!

Il mio blog ha avuto il merito di esser stato uno dei primissimi a parlare di questo problema..

Mr. Turbo ha detto...

Ecco un po di link.

Questo è un blog dove si parla
completamente di lavoro all'estero:
Lavoro all'estero
-
Questo è il blog di Angela:
Cambiamondo

Ogni blog ha i suoi argomenti..

Mr. Turbo ha detto...

Ok. Adesso possiamo ricominciare a parlare degli argomenti di questo blog, rispettando le poche e semplice regole che seguono:

1) Non parlare più di lavoro all'estero:-)
2) Non parlare più di lavoro all'estero:-)
3) Non parlare più di lavoro all'estero:-)

Anonimo ha detto...

Si hai ragione. Parliamo di lavoro in Italia....






.......
Quale lavoro?

Anonimo ha detto...

In Italia il lavoro c'è, non confondiamo le cose.
Manca il lavoro per i laureati,ma per il resto l'occupazione è in crescita!!

Anonimo ha detto...

Ancora non ci siamo diventati come l'Argentina... anzi....

In Italia i soldi ci sono eccome.
Ricordiamoci che i calciatori italiani sono i più pagati al mondo, cosi come le nostre soubrette , i nostri presentatori e i nostri politici!!!

Ricordiamoci che la Hunziker, per fare quelle 4 serate schifose di Sanremo, ha preso un milione di euro !!!! Cose da pazzi...

Anonimo ha detto...

In Italia, l'unico vero problema è che non viene valorizzata la laurea ..e le imprese non sanno cosa farsene!!

Confusa Mente ha detto...

[...]In Italia i soldi ci sono eccome.
Ricordiamoci che i calciatori italiani sono i più pagati al mondo, cosi come le nostre soubrette , i nostri presentatori e i nostri politici!!! [...]

Davvero?

Anonimo ha detto...

Ma scusa Mr.Turbo... Angela viene qui a fregarti i lettori. Scrive un libro in cui sostiene la tesi "Precari è Bello"... che dovrebbe essere un po' l'antitesi di quello che sostieni tu (ricordo di tentazioni di rifondazione dell'IRI...) e tu che fai? Le fai pure pubblicità... Vabbè che per fare il politico bisogna (all'inizio, poi avviene il contrario) leccare il culo ai giornalisti... però se cominci così!
Poi lei ti dice che i post li pubblica per intero... sbeffeggiando la tua censura... ti si arruffiana un po' dicendoti che tu conosci bene il suo blog... e tu che fai? Ci caschi con tutte le scarpe...
Devi essere un po' più scaltro!
Dopo tutto è una giornalista il cui stipendio è pagato grazie alla legge sul finanziamento pubblico dell'editoria... quindi fa il gioco del padrone (altrimenti sarebbe disoccupata come te). E lo fa tanto bene che scrive pure un libro su quanto è bello non poter programmare un cazzo nella vita e darsi alle belle arti... Aoh Mr. Turbo... cazzarola! Datti una svegliata!

Anonimo ha detto...

Ovvio... scusate... prima di postare qui ve lo siete letto il profilo di Mr.Turbo?

Confusa Mente ha detto...

Non c'è niente di male se Mr.Turbo vuole fare il politico.

Moh mi vado a fare una pennica... le piccole gioe della disoccupazione. A dopo.

Confusa Mente ha detto...

Però effettivamente... sono andato a leggere il Blog di Angela... e mi ha tolto il sonno. In sostanza... diamoci all'arte del giardinaggio, della pittura, dell'ascensionismo ayurvedico... tanto il lavoro non ce da nessuno, che tanto vale rimettersi alla ricerca dell'io interiore... e magari scopriremo che la terra è cava e che nella cavità ci vive una popolazione superiore che è sempre felice...

Ah si... eh si... ho fatto proprio bene a studiare! Ottima idea... ora mi metto a suonare il benjo come Lino Banfi in "Grandi Magazzini" e ricerco l'io interiore...

Intanto vado a dormire... mah... Sono sempre più confuso. Quasi sdoppiato!

Anonimo ha detto...

Per ConfusaMente:
[...]In Italia i soldi ci sono eccome.
Ricordiamoci che i calciatori italiani sono i più pagati al mondo, cosi come le nostre soubrette , i nostri presentatori e i nostri politici!!! [...]

E' tutto vero. Informati pure se non ci credi.

Mr. Turbo ha detto...

[...]E lo fa tanto bene che scrive pure un libro su quanto è bello non poter programmare un cazzo nella vita e darsi alle belle arti... Aoh Mr. Turbo... cazzarola! Datti una svegliata![...]

Caro anonimo,

già che sei scortese e maleducato, (lanci accuse e offese senza mostrare il tuo vero nome, ti nascondi come un verme dietro il tuo anonimato), già solo per questo non meritesti alcuna risposta.

Io pero voglio risponderti lo stesso:

Angela è libera di pensarla come vuole sul precariato. Ognuno ha la sua opinione e io la rispetto sempre, a patto però che venga esternata con educazione (cosa che invece tu non fai mai).

Ho scritto spessissimo commenti sul blog di Angela (mai in anonimato) e lei sa benissimo che la penso in maniera completamente differente da lei.

Siamo in disaccordo praticamente su tutto (soprattutto per la questione del lavoro femminile ). Probabilmente abbiamo anche idee politiche opposte..
Cmq ci tolleriamo e rispettiamo in ogni caso.

Mr. Turbo ha detto...

Riguardo al mio profilo personale, non ci trovo nulla di strano.
I miei lettori lo conoscono benissimo, anche perchè è accessibile da chiunque.

E' vero che ho tanti blog, forse anche più di 30,ma in questo non ci vedo niente di male!!!

Mr. Turbo ha detto...

Ora spiegami tu che cosa significano quelle frasi che hai scritto?!
"sfegliati", "datti una svegliata"..
Sono solo frasi da bambino dell'asilo... e non meriterebbero nessuna risposta......

Kip80 ha detto...

Non c'è peggior sordo....


di chi non vuol sentire!!!!!!!!!!

Mr. Turbo ha detto...

Pippo,magari fossi ricco di famiglia.
Sono figlio di pensionati, con un fratello disoccupato come me.
Nella mia famiglia in pratica non lavora nessuno.
Non siamo ricchi, anzi:-(

Ho cestinato il tuo commento perchè non mi piace che nel mio blog si parli di me.

Prima o poi aprirò un blog tutto dedicato alla mia persona... li finalmente potrete scrivere di tutto su di me,ma qui no.
Qui si parla di ingegneri disoccupati..

Pippo ha detto...

OK, scusa Mr. Turbo ho esagerato :(

Mr. Turbo ha detto...

Ma figurati :-)

Abbiamo passato le 4000 visite totali... olè!!!

Anonimo ha detto...

Complimentoni allora!!!

Anonimo ha detto...

Complimenti col cavolo!!!
Stai riempiendo il tuo blog di pubblicità di ogni tipo.
Hai più banner tu che il sito di Tiscali.
Non ti sarai mica montato la testa?

Vuoi arricchirti facendo blog? ...

Anonimo ha detto...

Non credo proprio che si possa fare!!!