domenica 20 maggio 2007

Una disperata ricerca di periti..

Ecco una testimonianza su cui riflettere molto:

A me propongono di solito lavori da disegnatore (mansione che sa fare chiunque!!!) a 1050 euro al mese per 3-4 anni. Di questi 1050-1100 euro al mese devo togliere le spese per l'affitto, visto che il lavoro è sempre distante da casa.
Mi ritrovo a 30-35 anni senza un soldo, con una laurea e senza una auto in quanto con 500 euro netti al mese non si vive... figurati se si riesce a prendersi una macchina.

Un giorno mi chiamarono per assumermi da perito (non sapevano che stavo per laurearmi). Mi offrivano 1500 euro di partenza, dovevo gestire la produzione e lo stipendio sarebbe aumentato entro breve.

Dopo la laurea occasioni così non mi sono più capitate, quasi che la laurea fosse un marchio negativo.

In un paese in via di ANTISVILUPPO (o in via di decrescita) come è l'itagglia si cercano persone per mansioni inferiori a quelle che potrebbero svolgere. Si fatica a trovare persone per lavori con mansioni di basso livello. La richiesta per mansioni di basso livello supera quella di quelle di alto livello (in proporzione relativa).

Il problema quindi è il non capire che l'itagglia se ha potuto continuare a vivere dominata dai furboni e dai figli dei figli dei figli, ora che il mondo è piccolo sta correndo il rischio di collassare... ed aggiungo io: giustamente. Da quando l'uomo è comparso sulla terra vige la meritocrazia e la legge del più forte... non le legge del cognome più giusto!

Tratto da skiforum.it

---

E' proprio assurdo, ma vero. Oggigiorno i periti vengono trattati meglio degli ingegneri. Se hai 30 anni e sei perito, vieni considerato un "esperto", se invece hai 30 anni e sei ingegnere vieni considerato un neolaureato ovvero un principiante...

52 commenti:

Anonimo ha detto...

Solito discorso...

Anonimo ha detto...

Meglio un perito oggi che un ingegnere domani...

Anonimo ha detto...

Ops... volevo dire: Meglio fare il perito oggi che l'ingegnere domani..

IngElettronico ha detto...

I commenti seri non si usano più qui?

diluziotps ha detto...

Daniè perchè non filtri i commenti così dementi ??? Sono tematiche che non hanno bisogno di stupidi commenti !!!!

www.bloggratis.it/diluziotps

Mr. Turbo ha detto...

We ciao Enzo.
Faccio quello che posso, purtroppo è un bel casino!!
Cerco di eliminare almeno i peggiori!!!

Anonimo ha detto...

Purtroppo è vero.. io sono in una delle situazioni migliori, un ingegnere elettronico, vivo al nord, lavoro nel mio settore, il mio lavoro mi piace, ma la laurea è stata un cattivo investimento: l'azienda non distingue tra periti e ingegneri, metodi e strumenti non sono avanzati a sufficienza per evidenziare il plus della laurea, buona parte dei boss sono "figli di" e talvolta tremano sulle proprie poltrone: il sentire che una certa architettura o metodologia porterà cambiamenti e vantaggi e risparmi li fa temere casini, preferiscono che i problemini vengano risolti silenziosamente. E ciò non mi farà mai valere di fronte ad un perito.

Anonimo ha detto...

Cia oragazzi, sono l'autore dei post su Skiforum.

Vi dico solo che oramai dobbiamo iniziare a picchiare i nostri colleghi che si svendono per 400 euro al mese in stage facendo i periti. Ci hanno ucciso la categoria. Una cacca. Spero di fare un dottorato e di finire in amerrrega.

Anonimo ha detto...

SCUSATE L'INTRUSIONE, MA DA UN PO' DI TEMPO SENTO DIRE CHE I LAUREATI NON GUADAGNANO ABBASTANZA. VORREI POTER REPLICARE DICENDO CHE DA DIPLOMATO A 35 ANNI PERCEPISCO 800,00/900,00 EURO MENSILI (QUANDO LA DITTA PAGA), SOLAMENTE PERCHE' NON SONO RIUSCITO AD ENTRARE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NONOSTANTE ABBIA FATTO MOLTI CONCORSI VINTI DAI SOLITI IMPARENTATI. NON CREDO SIA LA QUALIFICA CHE DETERMINA LA QUANTITA' E SOPRATTUTTO LA QUALITA', MA CONOSCENZE E RACCOMANDAZIONI.
SONO COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON IL DISCORSO DEL PERITO, IN QUANTO UN MIO CONOSCENTE DOPO AVER FATTO L'ITI E' OPERATORE INFORMATICO A TEMPO INDETERMINATO.
CREDO CHE OGGI UN GRAVE PROBLEMA SIA QUELLO DELLE DITTE E DI CHI SELEZIONA CHE PRETENDE UNA DISPONIBILITA' ADDIRITTURA SNERVANTE DA PARTE DEL LAVORATORE; IN POCHE PAROLE E' COME SE TI VOLESSERO FARE L'ELEMOSINA E NON DARTI UNA OCCUPAZIONE.
LE VECCHIE GENERAZIONI HANNO GODUTO DI TUTTO, TIPO DUE LAVORI CONTEMPORANEAMENTE UNO PUBBLICO E UNO PRIVATO (COME L'INGEGNERE DEL MIO COMUNE), NOI STIAMO COLLASSANDO SULLE LORO OPPORTUNITA'.
TOGLIERE AL GIOVANE...QUESTA E'LA SITUAZIONE PARADOSSALE ITALIANA.

IngElettronico ha detto...

"800,00/900,00 EURO MENSILI (QUANDO LA DITTA PAGA)"

Be... sei tu che ti sei trovato un ditta veramente da schifo!!

Da noi un operaio semplice non prende meno di 1200/1300 anche a 18 anni !!

Se tu hai davvero 35 anni, ti sei fatto sfruttare come pochi!!!

Anonimo ha detto...

"Vi dico solo che oramai dobbiamo iniziare a picchiare i nostri colleghi che si svendono per 400 euro al mese in stage facendo i periti. Ci hanno ucciso la categoria. Una cacca. Spero di fare un dottorato e di finire in amerrrega."

E' vero. Sono loro che ci hanno ucciso la categoria!!!

Anonimo ha detto...

"Spero di fare un dottorato e di finire in amerrrega."

Se la laurea non serve a nulla e viene messa spesso in competizione con il diploma... speri che con un inutile dottorato cambi qualcosa?!

R0ck ha detto...

La laurea ormai è diventata come le terza media... tutto merito del 3 + 2 !!!

Dire "sono laureato" è diventata quasi una cosa di cui vergognarsi!!

....

Anonimo ha detto...

Sapete quand'è che apriranno la nuova discarica abusiva di ingegneri disoccupati? :-)

Anonimo ha detto...

Anonimo ha scritto: "Spero di fare un dottorato e di finire in amerrrega."

Anonimo ha scritto: "Se la laurea non serve a nulla e viene messa spesso in competizione con il diploma... speri che con un inutile dottorato cambi qualcosa?!"

Certamente, perche' un dottorato e' inutile SOLO in Italia. In USA e' l'UNICO titolo che conta davvero sia per lavorare all'universita' che in azienda. Il dottorato fa anche una differenza sostanziale per la retribuzione che puoi ottenere.

Anonimo ha detto...

"Da noi un operaio semplice non prende meno di 1200/1300 anche a 18 anni !!"

Di grazia, dove è "Da noi" ?
Te lo domando perchè il 3° livello metalmeccanico, applicato alla gran parte dei lavoratori del comparto meccanico/elettronico/informatico garantisce su tutto il territorio nazionale una paga minima sindacale, esclusiva di straordinari, di neanche 1175 euro lordi al mese e molti informatici, ingegneri e periti, sono inquadrati con il 4° livello a 1220 euro lordi.
Un mio amico ing. elettronico aveva trovato come impiegato tecnico 4° livello metalmeccanico: sono meno di 1000 al mese, come un commesso di supermercato.
I più fortunati e qualificati strappano il 5° livello: 1300 scarsi lordi.


Dubito che un 18 enne faccia l'operaio a 1200-1300 netti di base.
Se fa 10 ore di straordinari a settimana allora arriva a mala pena a 1200 con 50 ore di lavoro settimanali.
Anche io conosco un ragazzo di 18 anni che faceva il frigorista e prendeva 1200 al mese, ma quanto lavorava ?

IngElettronico ha detto...

Ti parlo dell'Abruzzo. Regione che vai, usanza che trovi..

Anonimo ha detto...

"In USA e' l'UNICO titolo che conta davvero sia per lavorare all'universita' che in azienda. Il dottorato fa anche una differenza sostanziale per la retribuzione che puoi ottenere."

Si,ma qui siamo in Italia, non in america e io mi interesso solo dei problemi dell'Italia..

Anonimo ha detto...

In america la scuola è tutta differente, è inutile fare paragoni!!

Anonimo ha detto...

Il loro college non è mai stato equivalente alla nostra laurea v.o. che era molto più simile al loro PhD.

Adesso invece la laurea italiana è diventata una barzelletta esattamente come il loro college,mentre il PhD ha preso il posto della nostra vecchia laurea v.o. ...

Anonimo ha detto...

Cmq non ha senso fare paragoni tra titoli di nazioni cosi diverse.

Anonimo ha detto...

""Ti parlo dell'Abruzzo. Regione che vai, usanza che trovi..""

I contratti sono nazionali, non dipendono dalla regione.
Se nell'altro thread abbiamo la testimonianza di un perito che assieme ad ingegneri e periti fa il fresatore e prendono 1050 al mese, 1200-1300 sono di certo comprensivi di straordinari magari anche il sabato. ( il fresatore, magari anche cnc, è un lavoro che richiede molta esperienza e un'indubbia abilità, non è come fare il magazziniere mulettista, anche se lo stipendio è quasi lo stesso )

Mio fratello fa il commesso e prende 1100 al mese con gli straordinari e sbaverebbe dietro ai 1200-1300 anche se, oggettivamente rispetto ad un 800eurista, li sfiora quasi.

Anonimo ha detto...

"Se nell'altro thread abbiamo la testimonianza di un perito .."

Mi vuoi far credere che non sei sempre tu?! :-)

Anonimo ha detto...

Non sono io. Io ho fatto per un po' il tornitore/fresatore, ora faccio l'impiegato.

Non sono mica come le università, io non sparo balle. Mr_Turbo può verificare facilmente dagli ip se dico bugie o meno.


Ci sono un po' di articoli sull'occupazione che consiglio:
http://www.giornaleingegnere.it/articoli_on_line.htm

In particolare la megachicca:
http://www.giornaleingegnere.it/num_12-2006/articolo.htm

Anonimo ha detto...

Scusa,ma non puoi usare i tag html per i link ?! :-)

Anonimo ha detto...

Quali questi ?
Non lo so fare: non sono un perito, sono un ingegnere :-).
Queste cose le lascio fare ai periti.

Anonimo ha detto...

Ma che sono questi discorsi idioti?
Il culo te lo sai pulire almeno?!:-P

Anonimo ha detto...

Non lo sapevo fare, solo che poi quando avevo 3 anni mi hanno insegnato e ho imparato.
A te serve qualcuno in grado di insegnarti la buona educazione invece, perchè ti sei laureato, forse, ma sei rimasto ineducato.

Anonimo ha detto...

"Non lo so fare: non sono un perito, sono un ingegnere :-).

"Stupendo... ingegnere è diventato sinonimo di non saper fare le cose.

...

L'ingegneria è caduta talmente in basso che ormai dire "ingegnere" ad una persona equivale quasi ad un offesa!!

Anonimo ha detto...

"A te serve qualcuno in grado di insegnarti la buona educazione invece, perchè ti sei laureato, forse, ma sei rimasto ineducato."

Ma io stavo solo scherzando :-)

Anonimo ha detto...

Infatti dai, non fate i bacchettoni!!! :-)

Anonimo ha detto...

X Ing. Elettronico...

Che in Abruzzo un operaio semplice prenda 1300 euro non mi risulta, altrimenti tutti i toscani precari verrebbero in Abruzzo paradiso del lavoro.
Qui le ditte private non pagano. Comunque i contratti sono nazionali!
Posso dirti che per fare l'autista di mezzo pesante un mio amico con patente ADR quindi traporto di merci pericolose (acidi e roba varia)ha attenuto la "mitica" paga sindacale: 850,00 euro più straordinari.
Conosco un guardiano di una fabbrica che fa laminati: per fare la guardia notturna disarmata, l'azienda offre 5,50 euro l'ora.
Alla Piaggio una operaia generica che conosco, ameno che non mi abbia detto il falso ma non credo, con 20 anni di esperienza arriva a 900,00 euro senza str.
Fatti un pò due conti!

Anonimo ha detto...

Da noi è tutto diverso; un camionista prende almeno 2000 euro al mese e in alcuni casi può arrivare anche a 3000.

850 euro/mese mi sembra proprio assurdo, per non dire impossibile.

Se è veramente cosi vi conviene lasciare la Toscana e trovare una terra migliore...

Luca ha detto...

Anche dalle mie parti (Lazio), gli stipendi sono molto più alti.

E' strano però perchè i camionisti guadagnano sempre tantissimo in tutta Italia, non capisco come mai in Toscana gli stipendi siano cosi bassi.

Anche 5,50 euro l'ora per la guardia notturna mi sembra pazzesco.

Forse è un problema della sola Toscana.

Ma sei proprio sicuro di quello che hai scritto?!

Anonimo ha detto...

guardate che in lombardia le cose vanno come in toscana, i 2000 al mese del camionista saranno per quelli che trasportano roba.
I custodi prendono proprio così se sono fortunati e sono dipendenti regolari, altrimenti potrebbero anche prendere 5,5 euro da soci lavoratori di cooperativa: i 5,5 sono tutto quello che ti devono i datori di lavoro, non c'è nessun altro trattamento.
5,5 euro per ogni ora in cui lavori. punto.
Ormai al Nord va così.

Anonimo ha detto...

Paese che vai, usanza che trovi..

Anonimo ha detto...

Mi sembra strano che i camionisti guadagnino cosi tanto a sud e cosi poco a nord.

Comunque anche dalle mie parti, gli stipendi dei trasportatori sono altissimi ( abruzzo ).

Diciamo che i caminionisti non sono come berlusconi,ma rientrano comunque tra i ricchi.

Billy RobbyK ha detto...

2000 euro al mese mi sembra normale.

Quelli che fanno anche viaggi all'estero guadagnano molto di più.
Lo so per certo perchè ho un amico che fa quel mestiere e fa una vita da sceicco!!

Anonimo ha detto...

Dovevamo scegliere di fare i camionisti altro che ingegneri...

Anonimo ha detto...

Il camionista però è anche un mestiere molto difficile.
Credete che sia facile guidare per centinaia di km un bisonte da oltre 20 tonnellate?!

Anonimo ha detto...

anche chi va a lavorare sulle piattaforme petrolifere guadagna molto bene se fa l'operaio, 200 dollari al giorno almeno e spesso lavora solo 14 giorni al mese e il resto è pagato. Ma che vita è ?

Io parlavo dei camionisti autotrasportatori standard, quelli in regola che usano il disco orario correttamente, poi se uno vuole andare all'estero e guidare 13 ore al giorno rischia anche la vita altrui.

(c)anonimo ha detto...

... quelle fanciulle nelle foto sono vere? 0_0

Per tornare al tema anche io con 38 anni una laurea in matematica ed un master nel settore della sicurezza informatica + abilitazione ssis per le classi 47/A (matematica) e 49/A (matematica e fisica) accetterei un posto da 800/900€ al mese. Perché? Perché a parte la borsa di studio del master (1800€) ed il compenso per una supplenza di 15gg (800€ lordi - 200€ tasse = 600€ in tasca, dopo 3 anni nelle GI) non ho mai visto un centesimo! E il pensiero di intascare 800/900€ al mese mi procurano un'eccitazione che neanche i due paraurti nella foto mi riescono + a dare.
Pensare di intascare 900€ euro al mese nel mondo dell'insegnamento quando sei entrato da poco è pura illusione!

Miracolo ha detto...

Non per cattiveria ma..

se hai 30 anni e sei perito hai 11 anni di esperienza sulle spalle. Nel bene e nel male.
se hai 30 anni e sei ingegnere (sempre che ci si sia laureati in tempo) hai 5 anni di esperienza.

Anonimo ha detto...

X Luca...

Sono sicurissimo di quello che ho scritto.Sicuramente c'è anche chi guadagna di più, ma compensi di 2 o 3 mila euro qui non se ne vedono.
Per chi sostiene che i camionisti fanno la vita da "sceicco" rispondo che lui sogna...!(magari si confonde con gli statali e i parlamentari)
Il camionista normalmente si fa dai 600 ai 1200 kilometri al giorno senza trasferte altrimenti non ne parliamo.
Parte la mattina, anzi la notte per smontare la sera del giorno dopo.
Alcuni miei colleghi hanno trovato una ditta che paga abbastanza bene, altri non vanno oltre i 1200 euro+str.
Ho una laurea in filosofia indirizzo epistemologico e storico pol. con abilitazione all'insegnamento di fil.storia contemporanea e psicolog.
Per una supplenza non sono mai stato chiamato escluso due anni fa per 10gg.
Questa è la situazione, se poi alcune regioni vivono di felicità, non so, beati loro.

Anonimo ha detto...

38 anni e una laurea in matematica? Con cosa hai vissuto fino adesso? Forse è qui il problema!

Anonimo ha detto...

TOSCANO RISPONDE...
Sembra che io scriva cazzate e poi nella trasmissione di ieri sera (W L'Italia) delle call center in Puglia prendono 3 euro l'ora lorde!

(c)anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...

38 anni e una laurea in matematica? Con cosa hai vissuto fino adesso? Forse è qui il problema!

5 agosto 2007 15.45


Con la pensione di papà e mammà. Se questo è un paese di m**** con quali soldi posso mangiare?

I soli lavori dove ti pagano sono quelli nei ristoranti (dove sono entrato grazie ad un amico che ci lavorava).
Ho lavorato come radio tecnico x 5 anni senza avere una lira! Idem in molti altri posti dove però sono rimasto x meno tempo. Tutto rigorosamente in nero! Nei prestigiosi centri di ricerca invece al max puoi sfilargli i buoni pasto nella mensa aziendale.

Adesso che sono nelle graduatorie ad esaurimento dovrò aspettare che i vecchiacci di ruolo rendano l'anima all'onnipotente o si dcidano ad andare in pensione. Ci vorranno perciò almeno altri 5 anni prima di avere una cattedra. Per l'ingresso in ruolo invece (ovvero a tempo indeterminato, ovvero quando ti pagano anche le ferie) dovranno passare 10-15 anni. A meno di cambiamenti legislativi che possono complicarmi la situazione. Ed a meno di mercificazioni di ulteriori titoli postlaurea che consentano di avere punti sborsando soldi.

Non ricordo chi lo ha scritto, ma posso garantire che le signorine dei vari centri interinali pensano davvero che linux sia un fumetto! Wow che brave selezionatrici! Io saprei che mestiere fargli fare a quelle tipe.

... stacco che questi intenet point sono molto costosi

Anonimo ha detto...

“Non ricordo chi lo ha scritto, ma posso garantire che le signorine dei vari centri interinali pensano davvero che linux sia un fumetto! Wow che brave selezionatrici! Io saprei che mestiere fargli fare a quelle tipe.”

Sono belle, sono carine, sono sorridenti…

Forse non hanno ancora capito qual è il loro vero mestiere!!!

Anonimo ha detto...

I dottorandi sono, consapevolmente o no, dei parassiti (per non parlare del personale universitario vario che si aggira nei dipartimenti).

Io da cittadino non voglio pagare per loro.

Anonimo ha detto...

Tutto vero!
Io sono ingegner econ tre anni di esperienza e prendo 1300 netti.
Il mio amcio macchinista appena entrato prende 1800 euro netti di base senza notturni sennò arriverebbe a 2200.
Un altro mio amico fa il portuale (socio di una cooperativa che ha l'esclusiva) e piglia 2200 netti lavorando mediamente 4-5 ore solo al giorno.
W L'ITALIA

Anonimo ha detto...

Queste cifre, nelle dovute proporzioni, rispettano anche la mia realtà.

Ad essere sincero gli stipendi che tu citi mi sembrano un tantino altini per tutti.. probabilmente tu stai in alt'Italia dove i prezzi sono più cari e il caro vita ha coninvolto anche gli stipendi.

Io sto al centro, da noi pero la situazione è molto simile...

Ingegneri ( con qualche anno di esperienza alle spalle.. ) : 1000 euro nette, max 1100 se proprio sei fortunato!!

Operai ( sempre con qualche anno di esperienza alle spalle.. ) 1500 o anche 1600 euro nette .....


VIVA L'ITALIA

Anonimo ha detto...

Anch'io posso confermare questa bizzarra situazione.

Purtroppo è cosi..........
Viviamo in un paese del cavolo!!



Francesco