giovedì 17 maggio 2007

May Day


Qualche giorno fa mi hanno telefonato da un'agenzia interinale. Una signorina molto gentilmente mi aveva chiesto che stavano cercando un ingegnere che si intendesse di programmazione in assembler. Allora mi sono come svegliato da un sonno. Ma a chi può interessare questo linguaggio? Insistevo per avere maggiori dettagli sull'azienda ma la signorina mi rispondeva vagamente... un'industria di Rieti... cercavano un programmatore... Mah?! Un atroce sospetto. Ed una domanda. Quanto denaro percepiscono queste agenzie di lavoro interinale per ogni iscritto? Io all'Adecco quanti soldi porto per il solo fatto di essere iscritto? Alla ManPower? I soldi a queste aziende chi glieli fornisce? Ricevono qualche contributo da enti, regioni, dal WWF, dalla Lipu, da qualche opera pia?


E adesso comincio a pensar male: non è mica che queste aziende ogni tanto cominciano a far qualche giro di telefonate ai disgraziati iscritti promettendo chissà quali lavori... così, diciamo per tenerseli stretti?! Umh... il sospetto mi sta consumando. Vorrei sbagliarmi ma più ci penso più mi riesce difficile. Il caso vuole che mi avessero telefonato proprio in vista della scadenza del trattamento ai dati personali e la signorina mi aveva chiesto molto gentilmente di re-inviare una copia aggiornata del curriculum vitae... Sì, credo che presto manderò loro una copia aggiornata delle mie imprese lavorative e dei miei successi scolastici, se non altro per ricevere sul telefonino il loro messaggio di buon compleanno.

74 commenti:

Mr. Turbo ha detto...

Ciao Luigi, benvenuto nel blog :-)

Sinceramente anch'io ho sempre sospettato di rappresentare una fonte di ricchezza per queste agenzie di somministrazione che fanno tutto tranne che trovarci il lavoro.

Recentemente ho iniziato a cancellarmi ( e a far cancellare i miei dati ) da tutte le società di somministrazione o selezioni in cui ero iscritto e consiglio a tutti di fare altrettanto...

Alcune agenzie hanno avuto i miei dati per tantissimi anni e non mi hanno mai trovato niente... neanche un lavoretto di un mese... allora tanto vale "farle fuori"!!!

Mr. Turbo ha detto...

Cmq dell'argomento "Società di Selezione e Somministrazione" ne abbiamo già parlato un po in questi due post:

Chi seleziona i selezionatori?

Mi vuoi selezionare? Mi devi pagare

Anonimo ha detto...

L'idea di essere pagato per ogni colloquio fatto, mi piace.

Magari fosse cosi!!!

Anonimo ha detto...

Sarebbe troppo da paese civile...

Anonimo ha detto...

In Francia più di una volta hanno incendiato le principali sedi Adecco in segno di protesta!!!


Allora è vero che all'estero stanno avanti?! :-)

Marco ha detto...

Non preoccuparti che ci arriveremo pure in Italia :-)

Anonimo ha detto...

"In Francia più di una volta hanno incendiato le principali sedi Adecco in segno di protesta!!!"

Questo mi sembra un buon motivo per emigrare all'estero!!!

Anonimo ha detto...

Io sono per un boicottaggio totale di Adecco e simili..

Anonimo ha detto...

beh ma avete visto la puntata di BALLARO' di martedì scorso? In Italia ci vuole la raccomandazione per fare il portiere d'albergo!!!!
Vi dico solo che se casualmente capita un'occasione di un buon lavoro ad una di queste agenzie, non viene nemmeno pubblicizzato ma vengono chiamati familiari, amici, amanti etc...del personale che ci lavora!!! Lo so perchè una mia conoscente me lo ha confessato...era amica di una selezionatrice e...

Luigi Rosa ha detto...

Ma io non capisco questo... se avessi un'azienda perchè dovrei metterci di mezzo queste aziende interinali quando potrei andare all'università, farmi dare le liste dei laureati e prendere quattro disgraziati obbligandoli ad aprire partita IVA?! Con la legge sulla flessibilità potrei fare queste ed altre mille porcate... ma allora... perchè queste aziende sopravvivono?! C'e' qualcosa che non sappiamo o che non vogliono farci sapere. Uhm...quasi quasi mi metto una maglia a righe bianche e rosse e vado per i sobborghi di Parigi.

Pippo ha detto...

A me pare che questo blog sia troppo teorico. Ci vorrebbero cifre e numeri:

1) Quanti ingegneri si laureavano ai tempi del v.o.? Quanti erano disoccupati?

2) Quanti ingegneri si laureano col n.o.? Quanti sono disoccupati?

3) Quanti ingegneri si stima si laureeranno nei prossimi 3-5 anni?

4) etc. etc.

Penso che la maggior parte di questi dati possano essere scaricati dal sito dell'ISTAT ed elaborati. Forza ingegneri, avete studiato matematica e statistica no?

Mr. Turbo ha detto...

Luigi ha detto: "Con la legge sulla flessibilità potrei fare queste ed altre mille porcate... ma allora... perchè queste aziende sopravvivono?!"

Sicuramente c'è qualche giro losco dietro...

Anonimo ha detto...

Una volta, ad un colloquio con una ditta di informatica di montesilvano, mi hanno detto che mi avrebbero preso solo attraverso l'interinale con Adecco...

Eppure nelle selezioni Adecco non centrava assolutamente niente ed io ero disponibile a qualsiasi tipo di contratto a termine ( compreso p.iva o cocopro ) ...ma allora perchè ricorrere all'interinale?

La butto li cosi?!

C'è un giro di mazzette dietro?!!!

Non c'è altra spiegazione.

---

Le società di somministrazione, con questa legge sul lavoro che c'è ora , e la flessibilità che c'è ora, non servono assolutamente più a nulla!

Anonimo ha detto...

Ma vogliamo vederci chiaro su queste faccende??!


Noi vogliamo giustizia!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Io sono favorevole all'idea di boicottaggio di Adecco...

Forza gente, chiediamo di cancellare tutti i nostri dati e i nostri CV... io l'ho fatto e ora sto molto meglio!! :-)

IngElettronico ha detto...

Mi sembra un idea simpatica...

Anonimo ha detto...

Anche a me..

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare a Warrior che per entrare a lavorare in Honda, anche come operaio, ci vuole una super raccomandazione politica!!! Ormai gli ingegneri non li vuole più nessuno, neanche come lavapiatti!!!


Voglio che sia ben chiara questa cosa:
Non siamo noi che ci rifiutiamo di entrare come operai in Honda o in Micron, sono loro che non ci vogliono...
indipendentemente da quante bugie dicano ..

Anonimo ha detto...

E per bugie intendo queste:

[...]La parte orientale della regione non ha una facoltà di ingegneria. Attualmente il nostro sistema industriale “importa” ingegneri da Ancona per il 70% e da Bologna, Roma e l’Aquila per il restante 30%. Senza un’alimentazione strutturata di questa tipologia di competenze e soprattutto senza uno sviluppo di nuovi profili professionali specializzati, interdisciplinari e connessi alle dinamiche competitive internazionali, vediamo molto rischioso il nostro futuro.[...]

Anonimo ha detto...

Ed anche queste:

[...] le 10 facoltà tecniche, scientifiche ed economiche abruzzesi “producono” poco meno di 3.000 laureati all’anno (fonte CRUI) con un trend di crescita del 23%. In pratica tra 5 anni saranno circa 8.500. Pochi, troppo pochi, in un mondo nel quale la tecnologia corre incessantemente[...]

Faccio notare che quest'ultima favola è raccontata dal sig. Sergio Galbiati in persona, direttore generale di Micron Italia.

Anonimo ha detto...

Fatevi due risate:

Leggete qui

Anonimo ha detto...

Molto simpatico questo Galbiati...

Anonimo ha detto...

Basta a dire sempre le stesse cose, andatevene all'estero e non rompete!!!

Anonimo ha detto...

Vero!!
Andatevene all'estero e non rompete più le scatole!!!

Andate in Germania per esempio.
Li vi danno 80.000 euro all'anno anche per lavare i vetri ai semofori!!

Che cosa state aspettando ancora?
Correte in Germania!!!
La birra è più buona, le ragazze sono più facili... andate tutti in Germania dai!!!!

Il tedesco è facilissimo da imparare e per chiedere una birra basta anche un cenno con la mano.
In ufficio si parla anche in inglese quindi è tranquillo, fuori vi dovrete un po arrangiare,ma è divertente!!!

Non avete visto come si divertono i rumeni e gli albanesi qui da noi quando non riescono a farsi capire?!:-)

Anonimo ha detto...

Praticamente hanno reso più facile l'università solo per permettere ai figli di papà di potersi laureare anche se non hanno nessuna voglia di studiare?!!!!

Cosi oltre al lavoro assicurato avranno anche il titolo!!

Finalmente potranno farsi chiamare dottore o ingegnere esattamente come chi ha dovuto sgobbare una vita per diventarlo!!
Finalmente potranno scrivere sul bigliettino da visita che sono degli "ing" oppure dei "dott".

Per noi altri qual'è il problema?!
Ci dicono che abbiamo tante belle oppurtunità all'estero...
non ci resta che iniziare a fare le valige e partire.
Ma chissa perchè non ci vanno loro all'estero?!! Non si sa...

Quello che si sa è che ci hanno raccontanto tante belle cose.

Pur di aprire nuove università ci hanno raccontato che la laurea in Italia serve tantissimo.
Pur di aprire nuove università ci hanno raccontato che la laurea in abruzzo serve tantissimo.

Ora ci raccontano che l'estero è stupendo e dobbiamo emigrare per fare la cosa giusta.

Continuano a raccontarci tante belle cose...

Ci stanno dicendo che siamo noi che non vogliamo lavorare, siamo noi che non siamo disponibili ad emigrare, siamo noi che aspettiamo invece di andare...

Come dire:

Quella è la porta....

Armiamoci e partite!!!

Anonimo ha detto...

Comunque le agenzie interinali perecepiscono in più una quota di circa il 7% dello stipendio lordo mensile dell'assunto.
Il lavoratore viene assunto dalla agenzia interinale che è spesso meglio informata dell'azienda su quelle che sono le regole del mercato delle assunzioni e ha maggiore libertà. Ci sono agenzie che i licenziano prima delle feste natalizie per riassumerti poco dopo, per non retribuire le ferie.
Altre agenzie fanno lavorare solo per qualche giorno.

L'azienda ha un esterno in prova, non assume nessuno e non ha problemi. Per alcuni lavori sono necessarie visite mediche regolari, un azienda deve farli a tutti gli assunti, ma se il lavoratore è sotto agenzia, l'agenzia ha la libertà di non pagare le visite.

Anonimo ha detto...

"Per alcuni lavori sono necessarie visite mediche regolari, un azienda deve farli a tutti gli assunti, ma se il lavoratore è sotto agenzia, l'agenzia ha la libertà di non pagare le visite."

Cosa significa questo?
L'azienda ha l'obbligo di fare le visite mediche, mentre l'agenzia può anche non farle?!?! E' assurdo.

Anonimo ha detto...

"L'azienda ha un esterno in prova, non assume nessuno e non ha problemi."

Anche questo è assurdo.
Il periodo di prova è previsto per qualsiasi tipo di contratto e come se non bastasse ci sono i contratti a termine, i cocopro, i contratti di formazione e lavoro ecc...

Non vedo perchè ricorrere ad un agenzia?!

Anonimo ha detto...

L'agenzia è un ente inutile, un parassita che fa aumentare inutilmente il costo del lavoro in Italia. Ne sono sempre più convinto.

Anonimo ha detto...

"Ci sono agenzie che licenziano prima delle feste natalizie per riassumerti poco dopo, per non retribuire le ferie."

Questo possono farlo anche le normali aziende. Basta fare un contratto a termine o un cocopro!! Qual'è il problema?!

"Altre agenzie fanno lavorare solo per qualche giorno."

Idem

Mr. Turbo ha detto...

Oh Luiii,

ma hai messo il post e già non partecipi più alla conversazione?!

:-P

Confusa Mente ha detto...

opinioni

Mr. Turbo ha detto...

Sono opinioni molto interessanti,ma non potresti esprimerne anche qualcuna tu qui in questo blog?!

Mr. Turbo ha detto...

Se c'è una cosa che mi piace di Adecco sono le signorinelle che fanno i colloqui... veramente troppo carine:-)

Ma dove le prendono, in un agenzia di alta moda?!

Le competenze poi sono quelle che sono.. il 90% di quello che dicono è imparato a memoria...
...e non sanno assolutamente nulla di quello che stanno dicendo!!

Pero sono davvero bellissime e non si può avere tutto dalla vita :-)

Warning ha detto...

Bellissime sicuro,ma professionali non direi.

I modi di fare sono quelli di una banale commessa da negozio.

Una volta ho visto una che puliva la vetrina con uno spruzzino....

Anonimo ha detto...

Certo Warning, le pulizie sono importanti:-)

Anonimo ha detto...

Ecco un esperienza:

Allora mi iscrissi ad Adecco, portai il mio cv , la mia faccia e il mio corpo dentro la filiale adecco di san michele in quel di Savona.
Ora mi pare che l' abbiano chiusa ( quanto mi dispiace).Allora ero 'solo' diplomato Perito in Telecomunicazioni .

Dovetti fare l' intenso e importante colloquio di presentazione con una ragazza sicuramente molto qualificata ( chissa' se aveva la terza media , sicuramente portava più della terza , credo...)

Dopo circa un giorno una voce invitante e molto cordiale ( la solita di quelle ragazze un pò serpeggianti fra le scrivanie di Adecco ) mi disse che mi avevano trovato un' occupaizone.

Mi dissero domani recati alle 15 ( credo) in Via Pia ( per chi non lo sapesse la via più bella di Savona per un colloquio).

IO mi recai : dopo almeno un' ora fantozziana di anticamera uscì il titolare di questa pseudoagenzia situata in un palazzo adibito ad uso esclusivo di marocchini senza ancora il permesso di soggiorno e mi mostrò il lavoro.

Per me fu uno choc, un ' esperienza che mai mi scorderò.

Aprì un telo da diapositive e , finalmente , vidi il misfatto :
ovvero quello che mi sarebbe toccato di fare .
L' atroce compito , indispensabile al futuro dell' umanità , era di portare un nuovissimo prodotto nelle agenzie di viaggi.

Ovvero foto scattate , badate bene , niente popò di meno che dal satellite .

Ma cosa attestavano quelle foto?

Che l' agenzia che aveva detto che nell' albergo proposto a un cliente( che so in Marocco) c' era una piscina e realmente la piscina c' era : capito che mestiere da vero 007 del viaggio .

Un lavoro fenomenale con provvigioni nell' ordine di tanto in percentuale ma di nulla rispetto a quello che sarei riuscito a vendere...

Anonimo ha detto...

Terribile...

Anonimo ha detto...

Riguardo ad Adecco & Co ...

Ora mi chiedo : ma come fanno , dopo tanti anni dalla loro nascita a stare ancora in piedi questi carrozzoni ? Queste aberrazioni cromosomiche .
In linea di principio quello che fanno non sarebbe nemmeno un brutto compito . Però non si può demandare a delle trentenni alcune nemmeno laureate o laureate in pseudo materie che si laureerebbe anche il mio cane probabilmente ( e' molto intelligente) a fare selezione del personale.
Ragazzine o ragazze che si siedono dietro una scrivania messe li da chissàcchi e per chissà quale motivo , completamente incompetenti su ogni cosa , a scegliere eventuali lavoratori .
Sì perchè non so se vi rendete conto ma queste non hanno la minima idea di cosà farà quello occupato : ti pongono domande generiche . E come selezionano ? Su simpatia.
E qui mi fermo che e' meglio se no poi godo troppo.

Anonimo ha detto...

Dal mio punto di vista questo tipo di ricerca di lavoro si equipara ne' più e ne' meno a trovare un fidanzato con l' agenzia matrimoniale : una cosa di una tristezza unica ..

Poi anche il nome Adecco e' molto molto interessante ; sembra ' il cugino becco'.

Oh gente io la mia pupa me la vado a cercare all' adecco .
Poi facciamo un bel raduno di adecchini..

Anonimo ha detto...

Riguardo le selezionatrici...

nella maggior parte sono laureate in materie umanistiche per cui e' difficile valurtare la bravura di un chimico , di un ragioniere , di un perito , di un elettricista , di un cameriere se queste sono laureate in materie letterarie ..
Questo e' davvero un gorsso dilemma .. Forse a selezionare i periti eletronici ci vorrebbe , scusate la fantasia perversa, forse proprio un perito elettronico ..e così per tutte le altre categorie .
Uno può dire ..ma a me che mi frega se una laureata in lettere seleziona un perito elettronico ..
E no e' qui che si sbaglia : perchè poi quando va a lavorare cotale perito magari fa qualche sbaglio e non dico che cada l' ascensore ma magari si blocca ogni due minuti ...
Grazie a queste agenzie la qualità del lavoro , a parte i salari , e' crollata veritginosamente negli ultimi anni ..ci sono molti pressapochisti che magari hanno saputo attirare la simpatia di qualcuno/a delle agenzie interinali.

Basta ..la mia l'ho detta

Anonimo ha detto...

Adecco = Merda Fritta

Anonimo ha detto...

L'Adecco serve all'Italia come la bicicletta serve a un pesce...

Pippo ha detto...

Ragazzi, ragazzi! Non l'avete ancora capito? Siete duri allora! Le procaci selezionatrici di Adecco NON devono valutare la vostra competenza tecnica. Di questo non gliene frega niente a nessuno e tantomeno alle aziende. Le signorinelle devono solo accertarsi che voi siate pronti a mettervi a 90 gradi per un pezzo di pane. Cioe' che siate talmente disperati da accettare qualunque lavoro a qualunque stipendio! Chiaro, no!

Anonimo ha detto...

"Ragazzi, ragazzi! Non l'avete ancora capito? Siete duri allora! "

Pippo,ma mi spieghi perchè devi essere sempre cosi arrogante e offensivo verso gli altri utenti di questo blog?

Poi non lamentarti se MrTurbo ti cestina...

Anonimo ha detto...

La verità è che le procaci signorinelle delle agenzie non servono assolutamente a nulla!!

Anonimo ha detto...

Concordo

Pipppo ha detto...

Perche' a volte mi sembra che nascondiate la testa sotto la sabbia per non vedere quanto e' disperata la vostra situazione! Eppure e' cosi' ovvio1

Anonimo ha detto...

Beh però sono generalmente carine, è sempre un piacere entrare in un agenzia interinale. All'università in corso avevamo pochissime ragazze carine :-) , meno male che c'era architettura vicino.

Confermo per il resto: laurea umanistica magari in psicologia , tono deciso e ferreo con il candidato disoccupato, devono valutare se hai o meno esperienze o titoli anche solo lontanamente inerenti. Di più non sanno fare.

Come possono scremare i candidati negli annunci ? Richiedono:
- problem solving
- autonomia
- essere capaci di lavorare in team
- ottima predisposizione ai rapporti interpersonali
- buona presenza ( ma a volte scrivono bella )
- essere solari
- con patente e macchina
- residenza entro 10 Km ( e a che mi serve la macchina ? basta un motorino o la bici )
- flessibilità ( ? )
- dinamicità ( ? )

Anonimo ha detto...

Cosa richiedono?

"- problem solving
- autonomia
- essere capaci di lavorare in team
- ottima predisposizione ai rapporti interpersonali"

Mi sembra una barzelletta!!!!

Ma secondo te c'è qualcuno al mondo che dice di non avere queste caratteristiche cosi banali e scontate?!

Anonimo ha detto...

Ma non è una barzelletta, è proprio così, basta avere un po' di esperienza con gli annunci delle agenzie per rendersi conto che le più comuni richieste sono queste ( per qualsiasi lavoro: anche l'addetto alle vendite nei supermercati e amche per posti di salumiere o macellaio ) dipende da come gli gira.

Ah già! dimenticavo:
- età massima 29 anni. ( :-) )


"Ma secondo te c'è qualcuno al mondo che dice di non avere queste caratteristiche cosi banali e scontate?!"

Sono una persona modesta :-), nulla è scontato.
Inoltre ci sono vari gradi di capacità di problem solving/capacità di team working/ predisposisione ai rapporti interpersonali, considera poi che ingegneria non facilita i rapporti interpersonali, mentre altre università umanistiche o da cazzeggio si.

Luigi Rosa ha detto...

Dovremmo tutti, me compreso, avere meno ostilità nei confronti dei laureati di altre discipline. E' una guerra tra poveri.

Anonimo ha detto...

Si, ma che significa?!

Uno fa tanto per prendersi una laurea e poi gli viene detto che è più importante il problem solving o il team building o altre cavolate che non sono altro che caccaware...

Ci rendiamo conto di quello che stanno diventando le selezioni?!?

Anonimo ha detto...

Tanto è tutto inutile.

L'ultima parola ce l'hanno sempre i selezionatori, neanche un 110 e lode ci può garantire al 100% di entrare a lavorare!!!

Anonimo ha detto...

Il vero problema sono i selezionatori invidiosi e rosiconi...

Anche se hai un curriculum da paura vieni sempre trattato come una nullità. Anzi, più il curriculum è buono e più ti trattano peggio!!

Ma poi , si può sapere che curriculum hanno questi selezionatori?

Confusa Mente ha detto...

...ma non saprei... sono sempre più confuso.

Anonimo ha detto...

Altrimenti non saresti Confusamente:-)

Mr. Turbo ha detto...

" età massima 29 anni. ( :-) )"

Bella storia.
Io ora ne faccio 30 ad Ottobre,però quando mi sono laureato ne avevo 25... cacchio....

Mr. Turbo ha detto...

Perchè non mi hanno assunto prima invece di farmi fare tutti quei cavolo di cocopro di 3 mesi?!?

Ora, oltre che disoccupato, sono anche diventato vecchio :-(

Luigi Rosa ha detto...

Mah, io la responsabilità la attribuisco a chi dirige l'azienda. Evidentemente non hanno interesse nella selezione. In un'azienda di 100 persone, mediamente 20-30 lavorano, gli altri essenzialmente riscaldano la sedia. Questo nelle aziende medio-grandi, dove chi gestisce il denaro non coincide con l'effettivo proprietario dell'azienda. Questa percentuale nei lavori pubblici sale fino all'inverosimile. Nelle piccole aziende fortunatamente non è così, soprattutto se non ricevono alcun finanziamento, e a chi lavora fanno sputare sangue con il carico lavorativo. Se avessi una piccola azienda e dovessi assumere gente per lavorare, a chi farei fare le selezioni? Le farei io stesso. Penso che chiunque dotato di buon senso farebbe lo stesso.

Anonimo ha detto...

Alla tele2 fanno tutto i dipendenti però sono stato contattato dall'Adecco che aveva letto il mio curriculum su monster ( che fatica che ha fatto l'Adecco ! Wow ).

++++++
Mr Turbo, tu hai esperienza, ci sono ingegneri che a 28 anni non ne hanno affatto, se non come commessi, callcentre-isti o posteggiatori. I 29 anni sono il limite per i neolaureati.
Poi senza la spintarella si trova un posto buono solo con ESTREMA bravura e un grande cu...rriculum :-) ( vabbe' hai capito cosa ci vuole ).
Nelle grandi imprese i posti di stage con inserimento successivo prima vanno ai figli e ai conoscenti, poi agli altri.
Parola di lupetto, con un papà operaio specializzato che vede un certo giro di ( una decina di ) stagisti tutti provenienti da una stessa città a 800 Km dalla ditta, sotto la più grande azienda italiana di automobili, ( tutti figli o parenti di dirigenti ).

Nepotismo puro o ereditarietà del talento ?

Mr. Turbo ha detto...

Quindi io non sono più neo-laureato?!

Stupendo!!!

Forse è proprio per questo che non mi chiamano più neppure per i cocopro...

Pippo ha detto...

Purtroppo i cocopro sono diventati cocoprofagi :-)

Anonimo ha detto...

Cioe??!

Pippo ha detto...

Cioe': cocopro = cocoprofagi (dal greco copros, merda e fagos, mangiare) :-)

Anonimo ha detto...

Beh direi di si.

Non ti pagano i contributi previdenziali e se vuoi avere la pensione ti devi fare la pensione integrativa versando una parte del tuo spesso misero stipendio.
Le ferie te le scordi.
La 13°a è una chimera.
Il TFR non esiste.
Le festività non sono retribuite.
Se ti ammali non puoi venire a lavorare non sei pagato.

Dovresti essere un collaboratore con contratto a progetto, quindi non dovresti avere gli stessi orari dei dipendenti, e dovresti scegliere tu quando venire e quando non venire.
Però ti fanno fare gli stessi orari dei dipendenti.

Dopo 3 mesi ti lasciano a casa senza preavviso.

Anonimo ha detto...

Effettivamente hai pienamente ragione:-(

Anonimo ha detto...

Io dico solo una cosa:

Adecco fai schifo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Di piu...

Anonimo ha detto...

beh ma avete visto la puntata di BALLARO' di martedì scorso? In Italia ci vuole la raccomandazione per fare il portiere d'albergo!!!!
Vi dico solo che se casualmente capita un'occasione di un buon lavoro ad una di queste agenzie come la Adecco, non viene nemmeno pubblicizzato ma vengono chiamati direttamente familiari, amici, amanti etc...del personale che ci lavora!!! Lo so perchè una mia conoscente me lo ha confessato...era amica di una selezionatrice e...

Anonimo ha detto...

Adecco è un vero schifo.
E' peggio di un caporalato!!

Anonimo ha detto...

Cmq la peggio di tutte è la METIS!!!

Anonimo ha detto...

Anche la Manpower non scherza...

Anonimo ha detto...

Fanno schifo tutte...sono i magnacci dei lavoratori...